Coniglio con le pepaine

Questo secondo piatto, ha i sapori della cucina dei nostri nonni, quando durante le festività natalizie, preparavano il coniglio o il pollo con queste pepaine che, nei mesi di ottobre mettavano sottaceto per averle poi pronte da praparare a Natale, ripiene e tirate con il classico "vin cotto".
Le pepaine, per chi non è del luogo, sono dei peperoni dalla forma tondeggiante, tipiche dell'entroterra campano. 
Il piatto che vi propongo è questo !!




Questi gli ingredienti:

per tre persone
mezzo coniglio
4-5 pepaine
( per chi non le avesse può usare i peperoni e magari a metà cottura sfuma con un pò di aceto rosso)
olio extra-vergine
qualche rametto di odori.

Procedimento:



Mettiamo il nostro coniglio in acqua, aceto e qualche rametto di rosmarino e salvia per un'oretta... Questo serve a far sì che il coniglio perda un pò quell'odore di selvatico. Tagliamo le nostre pepaine a pezzetti, le sciacquiamo per far perdere loro un pò dell'aceto che hanno incorporato e le teniamo da parte. Passata l'ora  togliamo il coniglio dall'acqua, lo sciacquiamo e lo asciughiamo con alcuni strappi di scottex. In una padella, mettiamo l'olio extra-vergine e facciamo rosolare bene il coniglio. Appena è ben rosolato uniamo le nostre pepaine (o peperoni) e portiamo a cottura fin quando il coniglio e i peperoni non saranno ben legati fra loro.

Questo piatto lo potete preparare anche con il pollo o con l'agnello.




Ecco come dovrà essere il nostro coniglio una volta pronto!!!

Ora non vi resta che provarlo!!!

Commenti

Post più popolari