Pizza con l'erba

Questa pizza è tipica della tradizione campana del periodo pasquale. In modo particolare viene preparata il giorno del Venerdì Santo. Il termine "erba", sta ad indicare nel gergo, un insieme di verdure variegate che, necessitano per la preparazione della ricetta. In alternativa si potrebbe preparare anche solo con le scarole ricce o indivia ma, il sapore e gusto guadagnano se si utilizza l'insieme di tutte le verdure.


Ingredienti :




500 gr di pasta per pizza
una scarola riccia o indivia
500 gr di spinaci
500 gr di broccoli o cime di rapa
500 gr di bieta
100 gr di pinoli
100 gr di uva sultanina
300 gr di olive verdi  - tipo napoli - snocciolate
1 barattolino di alici o acciughe sotto sale
olio extra- vergine q.b.
sale  e pepe q.b.
1 mazzetto di cerfoglio

( Il cerfoglio è una pianta annuale simile al prezzemolo. Ha un aroma delicato ed è indicato per aromatizzare piatti. Si trova pricipalmente  in Irpinia e solo nel periodo pasquale; si usa usarlo a crudo insieme alle altre verdure esclusivamente per profumare. Pertanto non è indispensabile ai fini della buona riuscita della ricetta).


Procedimento



 Impastiamo la nostra pasta per pizza (la ricetta la trovate QUI ). Puliamo e cuociamo le nostre verdure. Strizziamole in modo da togliere l'eccesso di acqua. Appena pronte, con un coltello tagliamole un pochino, e prepariamo i pinoli, l'uva sultanina e le olive. In un tegame, mettiamo un pò d'olio e uno spicchio d'aglio. Appena si è imbiondito, lo togliamo e caliamo le nostre verdure, insieme con i pinoli, l'uva sultanina e le olive verdi, sale e un pò di pepe. Facciamo insaporire per una decina di minuti e togliamo dal fuoco lasciando raffreddare. Quando la verdura è fredda e la pasta della pizza è lievitata, dividiamola in due panetti, tiriamola con il mattarello fino ad ottenere una base sottile ma non troppo.



Ungiamo con olio la nostra teglia o carta forno e poggiamo la nostra sfoglia base. Ora prendiamo la nostra verdura e distribuiamola in modo uniforme sulla sfoglia. Uniamo dei pezzettini di alici salate un pò ovunque, infine irroriamo con dell'olio. Stendiamo l'altro panetto allo stesso modo e, copriamo la nostra pizza, avendo cura di chiudere bene i bordi. Bucherelliamo la superficie con la punta di una forchetta in alcuni punti, spennelliamo con un emulsione di acqua e olio e, inforniamo a 200 gradi per una mezz'oretta ( regolatevi sempre in base al funzionamento del vostro forno).


Eccola pronta !!!









Commenti

Post più popolari