Scialatielli ai frutti di mare

Gli scialatielli sono un tipo di pasta lavorata a mano, tipica della costiera Amalfitana, da consumarsi preferibilmente cotta "al dente". E' usata quasi esclusivamente con i frutti di mare. Per questo, la sera della vigilia di Natale, ho voluto preparare ai miei parenti  questo piatto, di cui vi posto le indicazioni per la preparazione.



Ingredienti per 6 persone:

500 / 600 gr di scialatielli
1 kg di cozze
1 kg di vongole veraci
1kg di fasolari
6 scampi
500 gr di gamberetti  
3 o 4 calamari (piccoli)
polpa di pomodoro
olio extra-vergine
aglio
prezzemolo
1 cucchiaio o 2 di farina
1 bicchiere di vino bianco secco

Per la buona riuscita di questo piatto si raccomanda naturalmente che il pesce sia fresco. Volendo si può usare anche quello congelato, purchè di buona qualità, anche se il sapore del fresco è ovviamente migliore.



Procedimento:

Puliamo e laviamo bene tutto il pesce. Mettiamo le vongole a bagno affinchè perdano una parte del sale e l'eventuale sabbia e puliamo bene il guscio delle cozze. Quando tutto il pesce è pronto, lo mettiamo a scolare affinchè perda un pò dell'acqua di lavaggio. Nel frattempo, in un tegame abbastanza ampio (o padellone), mettiamo a fuoco basso l'olio e l'aglio che, appena insaporito toglieremo, e cominciamo ad aggiungere il pesce in ordine di cottura. Aggiungeremo quindi, prima le vongole, poi le cozze e i fasolari per farli aprire, poi i calamari e gli scampi e per ultimo i gamberetti. Copriamo con un coperchio e lasciamo insaporire il pesce tutto insieme per una decina di minuti, nel mentre i gusci si saranno aperti.  Sfumiano con del buon vino bianco secco, ancora per cinque minuti. Dopo aggiungiamo un mezzo barattolo di polpa di pomodoro e la farina (per amalgamare). Lasciamo cuocere affinchè otterremo un sughetto denso. Appena il tutto sarà  pronto, toglieremo dal tegame una parte dei frutti di mare che conserveremo a parte con tutto il guscio, mentre la restante parte la sguscieremo per metterla poi nel sughetto.



Quando avremo fatto tutto ciò, scaldiamo i nostri scialatielli. Un pò dell'acqua di cottura la aggiungeremo al nostro sughetto e, non appena saranno quasi cotti li scoleremo e andremo a completare la cottura facendoli "saltare" nel tegame (o padellone). In ultimo, uniamo i nostri coreografici frutti di mare interi, spolveriamo con del prezzemolo tritato e, infine, impiattiamo come mostrato nella foto d'apertura.



Buona degustazione!!!

Commenti

  1. Questo piatto è da provare...la foto è troppo invitante! BRAVA alla CHEF! :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari