Spigola o branzino al sale

Il pesce al sale è una pietanza davvero gustosa, povera di calorie e, pertanto adatta a chi vuole mantenersi in forma, ma anche adatta a bambini e agli anziani. La ricetta si addatta con tutti i pesci grassi, per cui anche con l'orata e il salmone. Questa cottura, lascia inalterato il sapore del pesce e, allo stesso tempo conserva inalterate tutte le sue proprietà e, non richiede grassi aggiuntivi come olii di condimento. La sua preparazione è estremamente facile. Eccola.





Ingredienti per due persone:

2 spigole (o 2 orate)
circa 2 pacchi di sale grosso da 1Kg
una teglia capiente e un pò alta.

Procedimento:

Svisceriamo e laviamo bene il pesce, senza squamarlo. Questo fa si che in cottura non si asciughi creando così una barriera protettiva. Adagiamoli sulla teglia del forno su un primo letto di sale di circa 1 cm, avendo cura di posizionarli pancia-contro-pancia, in maniera contrapposta, al fine di evitare che il sale penetri al loro interno. Ricopriamoli completamente di altro sale creando una sorta di collinetta di circa 3 cm al colmo. Inforniamo a forno ventilato per circa 30-40 minuti (in base alle dimensioni del pesce) a 180 gradi  fino a quando il sale sarà molto compatto e dorato. Controlliamo l'avvenuta cottura, rompendo la crosta di sale e pellando il pesce in un punto, avendo cura di non salarlo accidentalmente. Liberiamo con un cucchiaio il sale dalla teglia fino a che i pesci non saranno liberi, rompendo tutta la crosta davanti ai nostri ospiti  (farà più effetto e ne rimaranno entusiasti dal suo profumo). Puliamo con alcuni strappi di carta assorbente per eliminare eventualmente l'eccesso di sale e impiattiamolo. Possiamo servirlo senza aggiungere condimento oppure con un filino d’olio extravergine d’oliva, a secoda dei gusti. Vi assicuro che senza olio aggiunto è gustosissimo e leggero !







Commenti

Post più popolari