Zeppoline con le alghe

Queste zeppoline sono tipiche della costiera Amalfitana. Si usa servirle calde come accompagnamento all'aperitivo oppure come antipasto. Facili da preparare, l'unica attenzione è quella di procurarsi le alghe presso la vostra pescheria di fiducia, perchè devono essere freschissime.



Ingredienti:
200 gr di alghe marine da mangiare
300 gr di farina 00
10/15 gr di lievito di birra
sale q.b
250 gr di acqua tiepida o frizzante o birra
(purchè a temperatura ambiente)

Procedimento:

Mettete a bagno le alghe e lasciatele in ammollo anche per due ore. Sciacquatele più volte abbondantemente finchè l'acqua non diventa limpida. Per sicurezza essendo tuttavia un prodotto di mare, è consigliabile immergerle in acqua bollente e cuocerle per 2- 3 minuti. Questo passaggio certamente fa perdere un pò di profumo e sapore alle alghe, ma se la vostra pescheria di fiducia vi garantisce la freschezza al 100% questo passaggio può essere eliminato. Così facendo si ottengono delle zeppoline più saporite anche perchè con la frittura in olio bollente il prodotto diventa sicuro. Dopo questa premessa, passiamo alla preparazione. Una volta lavate strizzatele, tritatele e preparate la pastella amalgamando la farina con il lievito e unendo piano piano il liquido (acqua o la birra). Infine, unite il sale e le alghe. L'impasto dovrà risultare un pò molle. Fatelo lievitare fino al suo raddoppio. Scaldate l'olio ben bollente, bagnate un cucchiaio nell'olio, e prendete un pò d'impasto che farete scivolare nell'olio cercando di formare delle palline. Una volta dorate, le scolate su carta assorbente spolverizzando con sale e servite ben calde.

Commenti

Post più popolari