Le graffe di San Giuseppe

Il 19 Marzo è San Giuseppe, nonchè la festa del papà e, pertanto, come tutti gli anni è mio solito festeggiare entrambi, preparando questo dolce, buonissimo da mangiare la mattina a colazione con un bel cappuccino o dopo pranzo. Già durante la lievitazione si diffonde un profumino in casa veramente piacevole. Ora vediamo in concreto come realizzarle, così farete felici tutti i papà ! 


Ingredienti:
500 gr di farina manitoba
3 uova grandi
100 gr di burro
50 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
3-4 cucchiai da pasto di liquore (strega o vermouth bianco)
1 bicchiere o poco più di latte
1 cubetto di lievito
1 pizzico di sale

Olio di arachidi per la frittura
zucchero

Procedimento:

Se impastiamo a mano, su una spianatoia mettiamo la farina, facciamo il buco al centro e uniamo lo zucchero, la vanillina  le uova, il lievito sbriciolato, il liquore, il burro a pezzettini morbido, il latte. Infine, uniamo il pizzico di sale. Impastiamo a lungo, finchè non si ottiene un impasto morbido ed elastico. Invece se si dovesse impastare con impastarice, si devono mettere tutti gli ingredienti nella ciotola per almeno 10 minuti ad una velocità alta (nel bimby 5 min velocità spiga). Ottenuto l'impasto, lo facciamo lievitare ben coperto finchè non triplica il suo volume iniziale. Non appena sarà lievitato, dividiamo il panetto in tanti pezzetti e cominciamo ad allungarli nella misura desiderata.


Creiamo un cordoncino, accavalliamo una punta sull'altra, e la nostra graffa è pronta. Preparate tutte, le rimettiamo a lievitare ancora fino al loro raddoppio. Teniamo conto che per una lievitazione e l'altra occorrono circa 6 ore.  Prepariamo lo zucchero in una ciotola e appena rilievitate le friggiamo in olio ben bollente a fiamma moderata o, nella friggitrice a temperatura di 170°C avendo cura di girarle non appena si sono dorate su un lato. Scoliamole su carta assorbente e passiamole ancora calde nello zucchero, affinchè si attacchi. Se raffreddano lo zucchero non attaccherà più. Se durante la frittura notiamo una striscia bianca lunga la circonferenza della graffa, è il segno di una buona lievitazione. Ed eccole (sopra) pronte nel vassoio per essere consegnate.


Auguri a tutti i Giuseppe e a tutti i papà


Commenti

Post più popolari