Zuccotto di mimosa

Visto che l'8 marzo è la festa della donna, ho voluto regalarmi questo dolce. Questa festa ha le sue origini nel 1908, quando durante uno sciopero di protesta da parte di alcune donne a causa delle condizione lavorative, finì in tragedia per un incendio. Le caratteristiche di questo dolce, sono date dal pan di spagna che viene sbriciolato sulla superficie del dolce, riproducendo così il fiore in sè.
Ingredienti
Pan di spagna
5 uova più 1 intero
125 gr. di zucchero
125 gr. di farina 00 di cui 75 gr. di fruimina
1 bustina di lievito per dolci

Il bagno invece, è stato fatto con acqua, zucchero e maraschino (q.b.)

Crema chantilly: è data dalla crema pasticciera con l'aggiunta di panna montata

500 gr di latte
2uova
100 gr di zucchero
50 gr di farina
la scorza grattata di un limone
200 ml di panna per dolci da montare
1 fialetta di colorante giallo per alimenti
Procedimento
Iniziamo a preparare il pan di spagna: In una ciotola abbastanza capiente, mettiamo l'uovo intero (ossia non diviso dall'albume) e i 10 tuorli che lavoreremo con lo zucchero, finchè non otteniamo un composto molto spumoso. A parte montiamo gli albumi a neve ben ferma. Incorporiamo gli albumi allo zucchero e le uova, mescolando da sotto a sopra per evitare che si smontino. Infine, uniamo la bustina  di lievito. Ungiamo una teglia con un pò di burro, la infariniamo e inforniamo il nostro pan di spagna a 180 gradi per 40 minuti. Non aprire mai il forno durante la cottura altrimenti il pan di spagna si abbasserà ! Quando noterete che si è staccato dalle pareti della teglia allora sarà pronto... Aprite il forno un pò per volta prima di tiralo fuori.
Prepariamo la crema pasticciera: stemperare le uova con lo zucchero finchè non diventa spumoso. Nel frattempo far bollire il latte e lo uniamo allo zucchero e alle uova. Mescolare sempre nello stesso verso portando ad ebollizione finchè non si addensa. Non appena la crema sarà freddissima, incorporate la panna che precedentemente abbiamo montato e la nostra chantilly sarà pronta.


Ora assembliamo il dolce: tagliamo a fettine il pan di spagna (teniamo delle fettine da parte che taglieremo a pezzettini piccoli e che ci serviranno per creare l'effetto mimosa) e disponiamolo a raggiera in una ciotola rivestita di pellicola (questo servirà per toglierlo dalla ciotola con più facilità). Sistemiamo ben unite tra loro le fettine di pan di spagna sui bordi e sul fondo, bagniamole e uniamo una parte della crema. Nel mezzo metteremo qualche altra fettina di pan di spagna (io ho usato i savoiardi vanno benissimo anch'essi) e ancora crema. Chiudiamo con il pan di spagna o i savoiardi, bagniamo e  ricopriamo con la pellicola e teniamo in frigo nella parte più fredda almeno mezza giornata o più. Riprendiamo lo zuccotto, apriamo la pellicola, spalmiamo un pò di panna montata e, facendo molta attenzione, capovolgiamo il dolce in un piatto da portata. 
Ora non ci resta che decorarlo. Distribuiamo la panna sul dolce, riprendiamo i nostri pezzettini di pan di spagna e con del colorante e un pò di acqua diamogli l'effetto giallo tipico dei fiori della mimosa. Ricopriamo l'intera superficie facendo aderire i piccoli cubetti di pan di spagna. Decoriamo in ultimo ancora con la panna che abbiamo colorato dandogli l'effetto giallino.

Ed ecco il nostro zuccotto di mimosa
Auguri a tutte le donne!!!!

Commenti

  1. ...Zuccotto perfetto! :-)
    Peccato solo non poterlo assaggiare!

    RispondiElimina
  2. Non la solita versione, bravissima!

    RispondiElimina
  3. Per Ramona
    Grazie!:-)
    Sei ancora in tempo per l'ultimo pezzettino!!!

    RispondiElimina
  4. Per Tania

    Grazie!
    Ho voluto dargli un'immagine diversa!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari