Bucatini all'amatriciana

C'è chi dice che la ricetta nasce a Roma e chi invece, la pensa originaria di Amatrice. Il nome quindi, deriverebbe dalla città di Amatrice, un paese che si trova nel Lazio, in provincia di Rieti, ai confini con l'Abruzzo, le Marche e l'Umbria, stretto tra i monti Sibillini. L'idea del sugo a base di guanciale, pomodoro e formaggio è molto buona grazie al grande potere di insaporire che ha questo condimento: rimane un piatto molto amato e apprezzato da tutti coloro che si recano nella capitale. Pertanto non vi resta che provarla!!!!


Ingredienti:
200 gr di bucatini
200 gr di pomodori pelati
100 gr di guanciale
abbondante pecorino romano
olio extra-vergine
sale
mezzo bicchiere di vino bianco
peperoncino


Procedimento:
Tagliare il guanciale a dadini e farlo rosolare in olio extravergine d'oliva. Sfumare con il vino bianco, quindi aggiungere il peperoncino ed il pomodoro, regolare di sale e lasciar cuocere per circa 20 minuti. Dobbiamo ottenere un bel sugo stretto. Lessare i bucatini e scolarli ben al dente, ripassarli nella salsa e mescolare bene per condire uniformemente la pasta  Spolverare con abbondante percorino. Volendo, il guanciale può essere rimosso prima di unire i pomodori e rimesso in padella prima di condire la pasta, per evitare che diventi troppo croccante e che assuma lo sgradevole aroma di bruciato.

Commenti

  1. Gironzolavo tra i blogs quando mi sono imbattuta nella tua amatriciana. Una romana poteva non verificare la ricetta?? Promossa, ed ho scoperto che anche tu sei una cookina, io sono resyrm, è stato un piacere conoscere il tuo blog, complimenti! ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie per aver visitato il mio blog....!
    Sapere da una romana che la mia amatriciana è stata promossa, per me è un piacere.
    Ora sò che sei anche sul forum....
    Ciao e a presto!:-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari