Arrosto con ripieno e funghi

L’arrosto di vitello, è il classico secondo della domenica o delle feste, sia esso preparato nella versione semplice che farcito. Semplice da preparare, ma con un tempo di cottura abbastanza lungo che si aggira intorno alle due ore. Come sempre, è importante scegliere una buona qualità di carne in modo tale che non si presenti dura al palato dopo la cottura. L’arrosto è una portata saporita, che di solito incontra i gusti di molti e, presentandosi bene, realizza alla perfezione un antico  proverbio che recita : " anche l'occhio vuole la sua parte"....
Vi consiglio di usare un buon pezzo di carne di scamone o noce o ancora la fesa di vitello.

Ingredienti:
1 kg di carne per arrosto

Ripieno:
200 gr di funghi porcini o misti
3 uova
200 gr di spinaci
200 gr di prosciutto cotto
1 bicchiere abbondande di vino rosso
1 pò di farina
sale
olio extra-vergine
1 rametto di rosmarino
una noce di burro.
2 cipolle fresche


Procedimento:
Laviamo e cuociamo i nostri spinaci. Nel mentre, in una padella facciamo cuocere i funghi con un pò di olio e burro. Non appena pronti uniamo gli spinaci e facciamo insaporire il tutto per altri 10 minuti. Sbattiamo in un piatto le uova, uniamo i funghi e gli spinaci e prepariamo una frittata abbastanza sottile. Facciamo raffreddare la frittata e battiamo con un batticarne la carne aperta a libro. Farciamola mettendo prima la frittata e poi le fette di prosciutto cotto.
Arrotoliamola, leghiamola bene con lo spago da cucina e, passiamola nella farina. In una pentola abbastanza capiente, mettiamo l'olio un'altra nocina di burro e le cipolle tagliate a fettine affinchè s'inasporiscano. Fatto ciò uniamo la carne che facciamo rosolare su tutti i lati uniformemente. Appena rosolata bene  bagniamo con il vino e un mezzo bicchiere di acqua. Portiamo a cottura il nostro arrosto coprendo bene la pentola. Volendo, è possibile continuare la cottura in forno a 180°C per non meno di 50 minuti...il tempo varia in base alla grandezza del pezzo di carne. Quando l'arrosto sarà cotto facciamolo raffreddare e tagliamolo a fettine. Disponiamolo in un vassoio di portata e serviamolo caldo con la sua buona salsina.

Commenti

Post più popolari