Pastiera di riso

Questo dolce è tipico campano e, in particolar modo della zona del Beneventano. Si è solito prepararlo nel periodo pasquale, come alternativa alla classica pastiera napoletana. E' più delicata della classica pastiera, non si aggiungono gli aromi tipici della pastiera, è più alta e, non segue dei canoni severi per gli ingredienti. E' una ricetta antichissima che viene usata ormai poco. Ed è per questo che ho voluto riportarla alla ribalta, per la sua bontà e leggerezza e, per la sua facilità nel prepararla.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:
400 gr di farina 00
3 uova
150 gr di zucchero
150 gr di burro o strutto
2 cucchiani di lievito per dolci
1 tazzina di latte
buccia di limone grattata

Per il ripieno:
120 gr di riso
400 ml di latte
500 gr di ricotta
3 uova
250 gr di zucchero
1 noce di burro
1 bustina di vanillina
scorza di limone
cedro o cioccolata a pezzetti (100gr)

Procedimento:
Prepariamo la frolla e teniamola in frigo per 30 minuti a  riposare. Cuociamo il riso nel latte insieme alla scorza di limone e alla noce di burro, finchè il latte non si sarà assorbito del tutto. Lasciamo raffreddare. Montiamo le chiare  a neve. Lavoriamo la ricotta con lo zucchero, aggiungiamo i tuorli d'uovo uno alla volta e infine il composto di riso. Mescoliamo bene finchè non otteniamo un impasto omogeneo. Aggiungiamo la vanillina, il cedro o la cioccolata e, infine, le chiare montate  a neve. Stendiamo la pasta frolla e poniamola in una teglia con carta forno. Stendiamo il ripieno e chiudiamo in superficie con le strisce di pasta frolla. Inforniamo a 180°C per 60 minuti. E' cotta quando risulterà l'interno ben asciutto. Facciamo raffreddare e spolveriamo di zucchero a velo. Deve riposare almeno 24 ore prima di essere mangiata.

Commenti

  1. che buona!!!!!!!!!Tanti auguri di Buona Pasqua a te a tutta la tua famiglia!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi sembra una nuvola soffice e morbidissima. Credo proprio che si sciolga in bocca e che delizi il palato in modo garbato e gentile :)

    Bacio e buona Pasqua
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti per i complimenti!!!
    Auguri di una buona e serana Pasqua...a tutti voi...!!! :-)

    RispondiElimina
  4. Ma che curiosità! Vorrei davvero provare questa pastiera con il riso al posto del grano, essì mi segno la ricetta: brava e complimenti

    RispondiElimina
  5. Grazie!!!! Il risultato è più che garantito,sono sicura che ti piacerà...
    Poi fammi sapere!!!!
    Caio

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari