LE CASTAGNOLE

Castagnole, zeppole,  sono alcuni dei nomi con cui vengono chiamati i dolci tipici del Carnevale. Le castagnole sono frittelle dolci tipiche della Romagna, piccole come castagne e dal soffice interno. Nonostante la loro paternità Romagnola, le castagnole, ovunque si va si trovano in diverse varianti. Questa che vi propongo è la ricetta base che potrete poi arricchire con liquore d'anice, uvetta, pezzetti di frutta o frutta secca nell'impasto, oppure farcite di marmellata, crema o cioccolato.


Ingredienti:
600 gr di farina 00
200 gr di zucchero
150 gr di burro
4 uova
1 bustina di lievito per dolci
una tazzina di rum o strega o anice
zucchero semolato
olio d'arachidi per la frittura

Procedimento:
Sciogliamo il burro in un pentolino a fiamma bassissima (attenzione a non bruciarlo). In una ciotola o nella planetaria, lavorare le uova con lo zucchero con la frusta finchè non sarà ben spumoso. Aggiungere il burro fuso ( non deve essere caldo) e il liquore. Continuare a lavorare. Sostituiamo la frusta con il gancio ( per chi usa la planetaria) e uniamo la farina setacciata e il lievito. Lavoriamo bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Ora versiamo l'impasto così ottenuto su una spianatoia di legno e continuiamo a lavorare, eventualmente aggiungendo ancora un pò di farina finchè non attacchi più alle mani. L'impasto dovrà risultare morbido. Formiamo dei cilindri e tagliamoli a pezzetti nè troppo grandi nè troppo piccoli. Arrotoliamoli con le mani a formare delle palline. Friggiamole in abbondante olio poche per volta e togliamole dal fuoco quando saranno ben rigonfie e dorate. Sgoccioliamole su carta assorbente e ancora calde passiamole nello zucchero.

Buon Carnevale!!!

Commenti

Post più popolari