Risotto al nero di seppia

Il risotto al nero di seppia un classico primo piatto di pesce: il riso che si presenta di un colore nero marcato,  condito con un gustoso sugo di seppie e con il loro nero. E' una ricetta dalle origini umili, quando non si scartava nulla del pesce, oggi invece una prelibatezza. Il nero della seppia è l'inchiostro che si trova all'interno di sottili sacchettini nelle viscere dell'animale, che vengono espulsi dalla seppia quando si sente minacciata da pericoli esterni.

Ingredienti:
200 gr di riso
mezza cipolla fresca
1 spicchio di aglio
mezzo bicchiere di vino bianco secco
brodo di pesce
due seppie medie
un sacchettino di nero
oppure 4 gr di quello già pronto
pepe
sale
1 noce di burro

Procedimento:
Puliamo le seppie praticando un piccolo taglio ed estraiamo l’osso dal dorso.  Stacchiamo la testa dal resto del corpo, tagliamo via gli occhi assieme al dente centrale. Spelliamo ed evisceriamo la seppia facendo attenzione a togliere il sacchetto del nero posto nella parte bassa della seppia che mettiamo da parte in una ciotolina e che teniamo sempre umido. Tagliamo a listarelle la nostra seppia. In una pirofila, facciamo rosolare l'olio con la cipolla e allo spicchio di aglio, poi uniamo le seppie e facciamole insaporire, dopo 5-10 minuti uniamo il vino. Togliamo l'aglio. Lasciamo evaporare un pò, mettiamo il nero di seppia e tostiamo il riso per alcuni minuti. Poi aggiungiamo il brodo di pesce  e portiamo a cottura il riso, salando e pepando e mantecando alla fine con una nocina di burro. Facciamo assestare qualche minuto e serviamo.






Commenti

Post più popolari