Lasagne al pesto genovese

Il pesto genovese è uno dei condimenti per la pasta più conosciuti in Italia e nel mondo. Nasce in Liguria, una regione unica la cui cucina è molto diversa da quella del resto del nord, influenzata dalla presenza del mare che crea un clima del tutto particolare.
Proprio questo microclima ha permesso la coltivazione di un basilico del tutto speciale, con il quale i liguri da sempre producono il pesto genovese. Il pesto deriverebbe quindi dall'aggiadda (agliata), una salsa a base d'aglio pestato con aceto, olio d'oliva e sale, risalente al 1200, che serviva per conservare meglio i cibi cotti e per coprire gli aromi e sapori di carni troppo frollate. Tradizionalmente il pesto viene prodotto con l'uso di mortaio e pestello. Il pesto deve risultare come una crema densa di colore uniforme verde, non troppo scuro che, poi utilizzeremo per condire la pasta, o per preparare una ottima lasagna che, ora vi propongo.



Ingredienti per 4 persone:
250 gr di sfoglie per lasagna fresca
mezzo litro di besciamella
5-6 cucchiai di pesto
mezza scamorza a tocchetti
parmigiano grattugiato

Per il pesto:
4 mazzetti di basilico fresco
50 gr di pinoli
50 gr di pecorino grattugiato
50 gr di parmigiano grattugiato
mezzo spicchio di aglio
olio extra-vergine d'oliva.

Per la besciamella:
mezzo litro di latte
50 gr di farina
30 gr di burro
un pò di sale
una grattata di noce moscata

Procedimento:
Prepariamo il pesto. Consiglio di farlo in casa, la lasagna ne guadagnerà nel gusto. Come detto sopra, bisognerebbe usare il mortaio, ma noi usiamo un robot da cucina, avendo cura di mettere il boccale vuoto una mezz'ora prima nel congelatore. Questo eviterà che il basilico si ossidi, diventando scuro.
Laviamo bene le foglie del basilico e poi asciughiamole. Grattiamo il pecorino e il parmigiano e uniamo nel robot da cucina tutti gli ingredienti, aggiungendo l'olio a filo, fino ad ottenere una crema densa.
Prepariamo la besciamella. Mettiamo  in un pentolino il burro, facciamolo sciogliere e aggiungiamo la farina setacciata facendo cuocere il tutto per qualche minuto, mescoliamo continuamente  evitando di farle prendere colore o farla attaccare. A questo punto togliamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo al composto precedente il latte caldo  mescolando il tutto con un cucchiaio di legno. Rimettiamo  il pentolino sul fuoco, facciamo cuocere a fiamma bassa finchè la salsa comincerà a bollire e aggiungiamo un pizzico di sale e un pizzico di noce moscata.  Copriamo il pentolino con un coperchio e facciamo cuocere la besciamella, sempre a fuoco basso, per 15 minuti, il tempo necessario per far addensare la salsa, mescolando di tanto in tanto.  Fatto questo la vostra besciamella è pronta.
Quando tutti gli ingredenti saranno pronti, componiamo la lasagna. Uniamo alla besciamella 6 cucchiai di pesto ed amalgamiamo bene. Mettiamone  un bel cucchiaio sul fondo della teglia e copriamo con la prima sfoglia, dove spalmeremo la crema di pesto, la mozzzarella, il parmigiano. Continuiamo fino ad esaurimento degli ingredienti. Copriamo con l'ultima sfoglia, uniamo la crema di pesto  e il parmigiano e inforniamo a 180°C per 40 minuti. Serviamola calda.

Commenti

Post più popolari