Arrosto di tacchino ripieno

Con l'avvicinarsi delle feste di Natale, in ogni casa si avvertono i profumi delle tradizioni culinarie locali e, anche quelli di un arrosto, che per la versatilità e varianti proponibili, è presente su ogni tavola imbandita a festa. L'arrosto di tacchino, tra le varie tipologie di arrosti, è un secondo abbastanza leggero, in quanto è una carne più magra. Quello propostovi, anche se farcito con ingredienti dai sapori vari, non perde la sua leggerezza e, sarà ancora più gustoso se accompagnato dalle classiche patate al forno, o da una deliziosa purea di patate. Il suo gusto vi stupirà.



Ingredienti:
700 gr di fesa di tacchino aperta a libro
200 gr di carne macinata divisa fra maiale e vitello
10 prugne secche
1 mela
200 gr di castagne sbucciate
1 uovo
sale, pepe
un po' di cognac
150 gr di lardo salato o anche alle erbe
mezzo litro di vino bianco
il succo di un melograno
olio extra-vergine

Procedimento:
Cuociamo le castagne e priviamole della pellicina; sgraniamo il melograno e con lo schiacciapatate ricaviamo il succo dai suoi chicchi da tenere da parte. In una ciotola, amalgamiamo la carne con le prugne a pezzettini, la mela tagliata a pezzettini,  le castagne, l'uovo, il cognac, il sale e il pepe. Prendiamo la fesa di tacchino e disponiamo il composto preparato. Arrotoliamo e leghiamo bene con spago da cucina, al fine di non far fuoriuscire il ripieno. Fatto ciò, avvolgiamo l'arrosto con le fette di lardo. In una casseruola ovale, ungiamo con l'olio e poniamo l'arrosto, infornando in forno già caldo a 200°C per 30 minuti. Dopo mezz'ora, portiamo il forno a 180°C e di tanto in tanto bagniamo con il vino e il succo del melograno. Per la cottura completa occorrono circa 90 minuti. Lasciamolo intiepidire e serviamolo con il sughetto e le patate.

Commenti

Post più popolari