Zuccotto di babà

Il babà o babbà è il dolce tipico napoletano per eccellenza. E' un dolce a pasta lievitata con lievito di birra. La sua forma, varia dai classici babà piccolini oppure alla forma del savarin, contornato da tanti piccoli babà. E' un dolce che richiede una buona lavorazione, ma fattibile in casa con una planetaria  (in caso contrario, occorre essere disposti ad una lavorazione dell'impasto parecchio più lunga di quella a macchina, oppure usando delle fruste elettriche a gancio). L'ho presentato in una forma insolita, tipo zuccotto, ripieno di crema pasticciera e ricoperto con la panna.



Ingredienti:
200 gr di farina manitoba
110 gr di burro
25 gr di miele
un pizzico di sale
10 gr di lievito di birra
20 gr di acqua
1 bacca di vaniglia
buccia grattata del limone
6 uova intere
  
Per la bagna
800 gr di acqua
300 gr di rum puro
400 di zucchero
buccia di un limone
mezza bacca di vaniglia
  
Farcitura
crema pasticciera:
500 ml di latte
2 uova
100 gr di zucchero
50 gr di farina
buccia grattata del limone
500 ml di panna da montare
  
Procedimento:
Setacciamo la farina. In una ciotola sciogliamo il lievito con acqua, il miele, il limone grattato, i semi della bacca di vaniglia e due uova. Iniziamo a lavorare, poi piano piano incorporiamo le restanti uova una alla volta, lavorando il tutto con energia. Quando la pasta sarà molto elastica aggiungiamo il burro a pezzetti e il sale. Continuiamo a lavorare fin quando non otteniamo un impasto liscio ed elastico. Riponiamolo negli stampini imburrati e infarinati o nello stampo da savarin. Dovrà lievitare fino a quando non arriverà al bordo dello stampo. Inforniamo a 200°C per 15 minuti. Quando avrà un bel colore dorato, lo ritiriamo dal forno e lo lasciamo raffreddare.
Per la bagna: far bollire l'acqua con lo zucchero, la buccia del limone e la bacca di vaniglia. una volta tiepido aggiungiamo il rum.
Per la crema pasticciera:  Stemperare le uova con lo zucchero finché il composto non diventa spumoso. Nel mentre, far bollire il latte e unirlo allo zucchero e alle uova. Mescolare sempre nello stesso verso portando ad ebollizione finché non si addensa.
Non appena la bagna sarà tiepida, versiamone un po' alla volta sul babà, oppure immergiamo il babà in una grossa ciotola dove ci sarà la bagna. Quando sarà pronto lo tagliamo a fette, rivestiamo una ciotola con pellicola e disponiamo le fette sia sulla base che lungo i lati. Versiamo un po' di crema e posizioniamo qualche altra fetta di babà, un altro strato di crema e poi chiudiamo. Teniamolo in frigo coperto da pellicola per una intera giornata, poi capovolgiamolo su un vassoio e decoriamo con la panna.

Commenti

Post più popolari