La pasta alla gricia

La pasta alla gricia è uno dei piatti più conosciuti della cucina laziale. E' considerata l'antenata della più nota amatriciana, in quanto differisce da quest'ultima solo per la mancanza del pomodoro, poiché la sua origine sarebbe addirittura antecedente all’importazione del pomodoro in Europa. Infatti, si dice che questo piatto è nato dai contadini laziali che, tornando dai campi e avendo a disposizione solo il guanciale, la pasta e il formaggio, avessero creato questo piatto buonissimo. Si può utilizzare sia un formato di pasta lunga come spaghetti, tonnarelli o bucatini, oppure il formato corto come i rigatoni. Ora vediamo come si prepara!!

 Ingredienti:
per 3 persone
8 fettine di guanciale tagliato 1 cm
250 gr di rigatoni o altro
pepe secondo gusto
50 gr di pecorino romano grattato

 Procedimento:
Tagliate a listarelle il guanciale e ponetelo sul fuoco in una padella, finchè non si sia sciolto il suo grasso e sia diventato trasparente formando un bel sughetto. Poi aggiungete abbondante pepe. Cuocete la pasta e, a metà cottura prelevate una mestolata dell'acqua e versatela nella padella del guanciale. Tenete da parte ancora un mestolata di acqua nel caso dovesse servirvi per mantencare. Appena la pasta sarà cotta la scolate e la fate saltare nel sughetto del guanciale. Impiattate, aggiungendo abbondante pecorino grattato.

Commenti

Post più popolari