Crocchette di polenta taragna dal cuore filante

Con l'arrivo del freddo un bel piatto di polenta non può mancare. Essendo un'amante della polenta, ho pensato di preparare queste polpette dal cuore filante. Vi garantisco che sono talmente buone che una tirerà l'altra. La polenta taragna prende il suo nome da " tarare" cioè miscelare la farina di mais con  quella di grano saraceno. Attualmente esistono in commercio farine di granoturco precotte, che permettono di cucinare la polenta riducendo il tempo di cottura a pochi minuti, naturalmente con sostanziali differenze di consistenza e sapore, rispetto alla polenta tradizionale. Vi consiglio una buona farina di polenta macinata a pietra.... il sapore è un' altra cosa! Vediamo come di preparano!


Ingredienti:
250 gr di polenta taragna
(se non trovate quest'ultima potete usare quella di mais)
250 gr di toma o taleggio, fontina, o altro formaggio simile
2 uova
100 gr di farina 00
1/2 l di latte
4 cucchiai di olio extra-vergine
olio d'arachidi
pan grattato

 Procedimento:
In una pentola capiente versate il latte, mezzo litro di acqua e una presa di sale grosso. Portate a bollore e versate a pioggia la farina di polenta, girando sempre. Il tempo di cottura dipenderà dal tipo di farina usata; comunque rispettate i tempi descritti sulla confezione. Una volta cotta, aggiungete 4 cucchiai di olio. Versate il composto su una placca da forno, stendete e fate raffreddare un pochino. Tagliate il formaggio indicato negli ingredienti a cubetti (io ho usato una Toma di Gressoney), e formate con la polenta delle crocchette rotonde. Inserite al centro dei pezzettini di formaggio. Chiudete bene e passatele nella farina, nell'uovo sbattuto e infine nel pan grattato. Friggetele in abbondante olio e scolatele su carta assorbente. Servitele calde.

Commenti

Post più popolari