Seppie con i piselli

Le seppie con i piselli, sono un piatto tipico del Lazio. Esiste sia la variante con il pomodoro che quella in bianco. E' un ottimo piatto che può essere considerato anche unico, tenuto conto che c'è il pesce, ci sono i piselli e il pomodoro, il tutto accompagnato con del buon pane cotto a legna, volendo bruschettato. Oppure potete accompagnare questo piatto con del riso in bianco, dando a questa pietanza un tocco di cucina etnica ma dal sapore tipicamente italiano.



Ingredienti:
 500 gr di seppie
200 gr di piselli freschi o surgelati
mezza cipolla bianca
mezzo spicchio di aglio
1 rametto di prezzemolo
1 filetto di acciuga
mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro
olio extra-vergine d'oliva
sale, pepe
meno di mezzo bicchiere di vino bianco secco
  
Procedimento:
Sgranate i piselli o scongelate quelli surgelati. Pulite le seppie, se molto grandi spellatele, battetele con un batticarne così resteranno più morbide. Togliete l'osso e la sacca con il nero, facendo attenzione a non romperla. Tagliatele ad anelli se grandi, se piccole invece lasciatele intere. Lavatele bene e tamponate con carta assorbente. In un tegame, con l'olio fate appassire la cipolla con l'aglio e il filetto di acciuga. Unite le seppie e fatele insaporire per qualche minuto. Regolate di sale e pepe e sfumate con il vino bianco. Allungate con un bicchiere di acqua calda dove è stato diluito il concentrato di pomodoro. Abbassate la fiamma e fate cuocere per 20 minuti. Qualche minuto prima del termine unite il prezzemolo tritato. Il tempo medio di cottura delle seppie è tra i 30- 40 minuti, in quanto ci sono quelle con carne più tenera e quelle più dure. Basta controllare con assaggio prima di togliere dal fuoco.

Commenti

  1. Buone e gustose, adoro questo piatto!!!! Buonissimoooo complimenti!!! Bacione Mirta ❤

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari