Pangrissini ripieni

I pangrissini sono un'idea carinissina ed originale, da presentare in un buffet, farciti di vari ripieni e riposti nel porta grissini. Si possono farcire in tantissimi modi, affinchè ognuno possa essere diverso dall'altro nel gusto. Sono facili da preparare ma velocissimi da mangiare, quindi armatevi di buona volontà e provateli subito !


Ingredienti:
500 gr di farina 00
(io ho usato la tipo 2)
5 gr di lievito di birra
300 ml di acqua
100 ml di panna da cucina
2 cucchiaini di sale

Per il ripieno:
2 wurstel
100 gr di stracchino
100 gr di mortadella
100 gr di brie
100 gr di cotto
3 cucchiai di passata di pomodoro
un pizzico di origano
100 gr di scamorza bianca o affumicata

Procedimento:
Setacciate la farina, unite il lievito, l'acqua e iniziate a lavorare; poi aggiungete la panna (l'ho utilizzata come sostituto dell'olio) e otterrete un impasto morbido meno untuoso, visto che all'interno ci sono già i salumi. Continuate a lavorare, aggiungendo per ultimo il sale. Lavorate l'impasto almeno per 10 minuti. Ponetelo in una ciotola con la farina, coperto con della pellicola unta e lasciatelo lievitare ben coperto. Nel mentre, tagliate i salumi e il formaggio a pezzetti. Quando l'impasto sarà lievitato, delicatamente smontatelo e rimettetelo a rilievitare. Dopo la seconda lievitazione, stendetelo con il mattarello delicatamente, creando un rettangolo. Con la rotella della pizza, tagliate nel senso della lunghezza, delle strisce larghe 5 cm. Farcite ogni striscia con i vari ripieni e chiudetele bene su sè stesse, cioè portando un lembo di pasta sull'altro. Una volta pronte, riponetele su una teglia rivestita di carta forno e fate rilievitare per un'oretta. Spennellate con l'olio la superficie e infornate a 200 °C finchè i vostri pangrissini non saranno dorati.

Commenti

Post più popolari