Risotto alla rapa rossa con sfogliatine di parmigiano

Il risotto alla rapa rossa rappresenta un modo diverso di cucinare le barbabietole o le rape. E' un primo piatto che con il suo colore rossastro porta in tavola l'autunno. Molto gustoso e buono, farà ricredere anche i più scettici di fronte all'utilizzo di questo ortaggio un po' dimenticato.



Ingredienti per 3 persone:
 180 gr di riso carnaroli
2 rape rosse precotte
mezza cipolla
mezzo bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di olio extra-vergine
100 gr di taleggio
Per il brodo vegetale:
600 ml di acqua
2 carote
una cipolla
due coste di sedano sale q.b
Per le scaglie di parmigiano:
 100 gr di parmigiano grattugiato


Procedimento:
Preparate il bordo vegetale, quindi nella pentola mettete l'acqua, la cipolla, il sedano e le carote e portate a bollore, facendo cuocere il tutto un'oretta. Per ultimo salate. Tagliate a pezzettini le rape rosse. In una casseruola, fate rosolare l'olio con la cipolla tagliata sottilmente, successivamente unite le rape rosse e fate rosolare qualche minuto. Dopo aggiungete il riso e tostate per qualche minuto. Fatto ciò, sfumate con il vino bianco e, non appena sarà evaporato, coprite il riso con il brodo. Girate di tanto in tanto il riso, affinché fuoriesca bene l'amido e aggiungete un mestolo di riso fino a portarlo a cottura rimanendolo al dente. Togliete il risotto dal fuoco e mantecate con il taleggio a pezzettini. Fate assestare un cinque minuti. Nel mentre preparate le scaglie di parmigiano: in un padellino ben caldo ponete un cucchiaio di parmigiano grattugiato e create una cialdina ben croccante. Spezzatele con le mani e create delle sfogliatine. Impiattate il risotto e servite con le sfogliatine di parmigiano. 

Commenti

Post più popolari