Le pucce salentine da farcire

La puccia salentina è un tipico prodotto da forno pugliese, molto diffuso nella zona del Salento e del Tarantino e consiste in una pagnotta fragrante e morbida all'interno, che può essere farcita  con salumi e formaggi, oppure con le verdure o ancora altro. La vera puccia prevede la cottura nel forno a legna e prende il nome con cui veniva chiamato il pane dei militari: “buccellatum”, ovvero boccone. Ha un impasto simile a quello della pizza, ma si differenzia dai pizzi leccesi conditi, che consistono invece in un pane condito con cipolle e olive, o solo con olive la cui ricetta potete trovare QUI .




Ingredienti per 10 pucce:
250 gr di semola di grano duro rimacinato
450 gr di farina di tipo 1
350/400 ml di acqua
10 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di malto d'orzo
15 gr di sale
30 gr do olio extra-vergine d'oliva
 
Procedimento:
Setacciate le farine, poi unite il lievito, il cucchiaino di malto d'orzo e l'acqua un po' per volta. Iniziate a impastare, poi aggiungete l'olio e il sale. Lavorate l'impasto bene, fino ad ottenere una pagnotta morbida che metterete a riposare finchè non sarà raddoppiata di volume. Quando sarà pronta, tagliate l'impasto nel senso della lunghezza, così da creare due filoncini. Allungateli un po' e tagliate dei pezzetti d'impasto sui 200 gr l'uno che farete rilievitare. Appena pronti allargateli e schiacciateli con po' con le mani su una teglia rivestita di carta forno. Infornate a 200 gr per 10- 15 minuti dipende dal vostro forno. Farcite a piacere, ma con cime di rapa e salsicce sono sublimi. Se ne fate in più potete congelarli.

Commenti

Post più popolari