Polpettone con frittata di asparagi e riduzione di aceto balsamico

Avete mai sentito parlare di riduzione di aceto balsamico ? Bene, se non avete ancora sperimentato questa gustosa variante culinaria fatelo. Avendo ospiti a pranzo, e volendo accompagnare la carne con una salsina simpatica, mi sono dedicata alla sua preparazione. Risultato veramente ottimo. Gusto simpatico sia per intingere la carne sia per accompagnare i piselli. Inoltre se avanza, potete utilizzarla per condire l'insalata o per fare degli ottimi peperoni con riduzione di aceto balsamico.





Ingredienti per il polpettone:

500 gr di trita di carne mista
(vitello e maiale)
3-4 fettine di pane raffermo
un po' di prezzemolo
1 uovo grande
2 cucchiai di formaggio grattugiato
1 spicchio di aglio piccolo
1/2 kg di asparagi
2 uova (per la frittata)
formaggio grattugiato
5 fette di prosciutto cotto

Per la riduzione di aceto balsamico:

500 ml di aceto balsamico
1 cucchiaio di miele
2 chiodi di garofano
un po' di cannella
2 bacche di ginepro

Procedimento:
Pulite gli asparagi, lavateli e cuoceteli. Sbattete le 2 uova con un po' di formaggio grattugiato e un pizzico di sale e preparate una frittatina sottile. Appena pronta, tenete da parte e fate raffreddare. Prepariamo il polpettone: ammollate il pane in acqua o latte secondo gusto, poi strizzatelo bene e unitelo alla carne, insieme al prezzemolo tritato, all'aglio, al formaggio grattugiato e a un po' di sale. Amalgamate bene il tutto, poi versate il composto su un foglio di carta forno, appiattitelo bene e metteteci la frittata preparata e le fettine di prosciutto cotto. Arrotolatelo bene nella carta forno e, fatelo cuocere senza l'aggiunta di altri grassi in uno stampo da plumcake o altro a 180°C per circa 50 minuti. Regolatevi sempre con il vostro forno. Mentre il polpettone cuoce, iniziate a preparare la riduzione di balsamico: versate l'aceto in un pentolino e fate scaldare poi unite il miele e le spezie  e fate cuocere per circa 15 minuti,  deve diventare la metà. Versatela filtrandola con un colino  in una ciotola  e fatela freddare. Fate raffreddare molto bene il polpettone (consiglio di farlo il giorno prima) e servite accompagnato con piselli o patate e un po' di riduzione.  Portate  in tavola anche la ciotolina con la glassa, affinché i commensali possano aggiungerne ancora secondo il proprio gusto.

Commenti

Post più popolari