Zeppoline con asparagi di mare

Conoscete gli asparagi di mare? Sono ritenuti in maniera errata delle alghe marine, ma non vivono nei mari, ma sulle spiagge e nelle paludi marine costiere. Hanno un sapore dolciastro, simile agli asparagi e non necessitano in cottura di altro sale perché già molto salati. Sono ricchissimi di importanti sostanze, quali ferro, potassio, magnesio e il loro utilizzo in cucina sposa molto bene i piatti con il pesce. Si trovano nei banchi del pesce dei supermercati o anche in pescheria. Il periodo estivo è quello più propizio per reperirli. In questa ricetta ve li propongo con delle zeppoline fritte, ma poi ve li vedrete anche in qualche piatto di pesce. Passiamo alla ricetta!




Ingredienti:
dose per 20 zeppoline medie
300 gr di asparagi di mare
300 gr di farina 00
100-150 ml di acqua frizzante
6 gr di lievito di birra o 3 cucchiaini
di quello secco
olio d'arachidi per frittura
sale
 
Procedimento:
Pulite gli asparagi di mare, togliendo solo il ramo centrale e prendendo i rametti laterali. Sciacquateli abbondantemente con acqua corrente. Portate ad ebollizione l'acqua in una pentola e poi calate gli asparagi. Devono cuocere circa 5 minuti. Appena pronti scolateli e passateli subito sotto l'acqua fredda. Prendete una ciotola, ponete la farina setacciata con un colino, il lievito e aggiungete l'acqua frizzante a temperatura ambiente, fino ad ottenere un impasto po' molliccio. Riprendete gli asparagi di mare, tagliateli un po' a coltello e aggiungeteli all'impasto di farina. Mettete la ciotola coperta a lievitare. Non appena l'impasto sarà pronto, versate l'olio in una pentola capiente, bagnate il cucchiaio nell'olio e prendete un po' d'impasto, versandolo nell'olio bollente, formando così delle zeppoline. Scolatele su carta assorbente, cospargete con un po' di sale e servitele calde.

Commenti

Post più popolari